Enrico Danna


TORINO
REGIONE: Piemonte

3490895417

enda71@hotmail.com
PEC: enda71@pec.it

live:enda71


08025360010

27.08.71

ANNI DI ESPERIENZA:16


258 Visite del profilo

CODICE RUI:E000180962
SEZIONE:E
ISCRITTO NEL: 04.05.07

MAPPA

Stacks Image 29095

DESCRIZIONE

Consulente assicurativo da oltre 15 anni, iscritto alla sezione E del Rui (sono in possesso anche dei requisiti per iscrizione alle sezioni A/B avendo superato esame Ivass).
Iscritto all'ordine dei consulenti finanziari.
Collaborazioni: Allianz, Axa, Generali, Siamo srl

COMPAGNIE

COMPAGNIE DI ASSICURAZIONI
ALLIANZ

AXA ASSICURAZIONI

COMMENTI


I SUOI POST

Enrico Danna

Ha Scritto:

COSA STIAMO FACENDO PER TUTELARE LA NOSTRA SALUTE E QUELLA DEI NOSTRI CARI?

La pandemia in atto ha messo a nudo le crepe del sistema sanitario nazionale e riportato in auge alcuni interrogativi troppo spesso lasciati in sospeso.

Sia chiaro, il nostro SSN rimane di standard decisamente elevato, sia in termini relativi che assoluti, ma è giusto fare alcune riflessioni.

A)è sempre più complicato accedere alle prestazioni sanitarie in tempi ragionevoli (le liste si allungano così come i tempi relativi alla prenotazione di esami e accertamenti)
B)capita che, a causa della riduzione della spesa pubblica destinata alla sanità, le strutture ospedaliere si trovino ad avere macchinari ed apparecchiature obsolete rispetto alle tecnologie più moderne (e, molte volte, la possibilità di disporre di una tecnologia più adeguata e moderna, può fare la differenza in termini di prevenzione e/o individuazione della malattia)
C)i livelli essenziali di assistenza (LEA) garantiti dalla nostra Costituzione, vengono continuamente ridotti sia in termini di prestazioni che di risorse.
D)La popolazione italiana invecchia sempre di più e figlia sempre meno. Da ciò si può intuire come, in prospettiva, anche il ricorso al supporto familiare (in termini economici e/o assistenziali sarà sempre meno fattibile).

Gli italiani sono sempre più vecchi e soli. Invecchiando, si ha più bisogno di esami, accertamenti, assistenza, etc. Cosa stiamo facendo per tutelarci? La risposta è: poco, se non nulla.

Gli italiani sono un popolo di risparmiatori (e la crescita delle giacenze sui conti correnti in questo ultimo anno ne è l'ennesima riprova), ma troppo spesso, per retaggio culturale o mentale, pensano che col risparmio ci si possa mettere al riparo da ogni problematica futura. Gli italiani pensano sempre che le cose si aggiusteranno da sole e che qualcosa succederà. Peccato che, molto spesso, avere la possibilità di fare un esame medico nel giro di pochi giorni piuttosto che nell'arco di mesi, può SALVARTI la vita.

Avete mai pensato che da un giorno all'altro ci si può ritrovare a non essere più autosufficienti?Avete mai pensato a quanti soldi servono per la cura di una persona non autosufficiente? Almeno 2500/3000 euro al mese, ovvero 30/36000 euro all'anno. Quanto pensate che possano durare le risorse risparmiate? E se si verificano altre esigenze finanziarie, come pensate di poterle affrontare?

Avete mai pensato alla tutela della vostra famiglia nel caso vi dovesse accadere qualcosa di brutto e non poteste più lavorare? Avete pensato ai costi di riabilitazione e fisioterapia, alle cure post degenza in seguito ad interventi, etc? Ci avete mai pensato?

C'è una risposta a tutti questi quesiti: ASSICURARSI

Perché ASSICURARSI?

Perché ASSICURANDOSI, si trasferisce il rischio ad una compagnia assicurativa e si mettono da parte tanti problemi.

Che valore date alla VOSTRA SALUTE e quella dei VOSTRI CARI?

Se volete cercare di capirne di più e valutare le soluzioni che possono risolvervi tanti problemi, sono a vostra disposizione.
Non pensate che siano cose che non vi riguardano o non vi toccano. Affrontare l'argomento è il primo passo per iniziare a rendere oggi, il domani migliore.

2021-02-22 11:54:20


Enrico Danna

Ha Scritto:

Salute: in tempi di pandemia, gli italiani si indebitano per curarsi privatamente. Una polizza sanitaria risolverebbe i problemi

Nell'articolo allegato, pubblicato sul Messaggero, si evidenzia come, in tempi di pandemia, per curarsi dalle altre malattie (che purtroppo non sono scomparse, ma solo silenziate) gli italiani ricorrono alle strutture private e spesso si indebitano perchè non hanno le disponibilità finanziarie sufficienti. Perchè non prendere in considerazione l'ipotesi di una polizza sanitaria? Interventi, accertamenti e visite specialistiche sono compresi e permetterebbero alle persone (specie quelle in età più avanzata) di poter vivere più serenamente. A tal proposito, so già che starete obiettando: le sanitarie sono care, oltre i 65 anni difficilmente ti assicurano, appena hai un sinistro la compagnia disdetta la polizza e via dicendo. E se invece vi dicessi che c'è la possibilità di garantirsi un futuro sereno, senza spendere capitali da nababbi, a qualunque età e senza paura di vedersi disdettata la polizza? Se volete saperne di più, contattatemi tranquillamente. Cosa aspettate?

2021-01-23 17:27:47


Enrico Danna

Ha Scritto:

Covid 19: scenari poco incoraggianti per le pensioni future. Come tutelarsi?

La pandemia da Covid 19, oltre a generare problematiche di immediato riscontro, inciderà (e non poco) sul futuro di tutti coloro che vedono il traguardo pensionistico come un orizzonte ancora decisamente lontano. Le ripercussioni in termini di occupazione, minori contributi, etc, si ripercuoteranno inatti sulle pensioni future che si prospettano sempre più magre. Occorre quindi che ogni singolo cittadino impari e si obblighi a costruirsi una pensione integrativa. Ad oggi, oltre il 40% della popolazione lavorativa italiana risulta essere sprovvista di un fondo pensione con punte del 60% tra i più giovani. Sono dati che fanno riflettere.
Volete capirci qualcosa in più? Volete iniziare a rifletterci su?
Parliamone.
I problemi vanno affrontati per tempo, altrimenti si rischia davvero di trovarsi in fondo ad un dirupo senza appligli o vie d'uscita.

2020-09-13 17:55:40


Enrico Danna

Ha Scritto:

Come proteggere se stessi

A volte ci dimentichiamo della persona più importante per ognuno di noi. Chi? Ma noi stessi naturalmente.
Sembra un paradosso, ma capita molto più spesso di quanto si possa pensare dil trovarsi di fronte a clienti che hanno deciso di assicurare l'auto per ogni tipo di danno possibile, la casa, la famiglia, ma si sono dimenticati di proteggere se stessi.
Ogni tanto è bene fermarsi qualche istante per riflettere e porsi qualche domanda: E se mi capita qualcosa? Se mi faccio male? Se, a seguito di un infortunio o malattia non fossi più in grado di condurre una vita normale, chi penserebbe a me? Con quali risorse?
Sono tutti quesiti importanti che la maggior parte delle persone però, non si pone o evita di porsi (anche solo scaramanticamente).
Esistono coperture assicurative in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza e adatte ad ogni tipo di tasca.
L'importante è parlarne a affrontare l'argomento con competenza e professionalità.
Parliamone....

2020-08-21 16:17:50


Enrico Danna

Ha Scritto:

L'importanza di avere un consulente di fiducia

I tempi cambiano, le situazioni evolvono in maniera sempre più rapida, i fatti accadono senza preavviso. Oggi, più che mai, è importante la figura non tanto dell'assicuratore in sè, quanto quella del consulente, di una persona di fiducia che sappia ascoltare, comprendere i bisogni delle persone e trovare le adeguate soluzioni.
Questi primi mesi del 2020 ci stanno facendo capire, per l'ennesima volta, quanto mutevole sia il quotidiano, quanto il destino possa essere imprevedibile e come le nostre vite possano cambiare da un istante all'altro.
Ognuno di noi, quindi, dovrebbe fermarsi un attimo, provare a riflettere e porsi delle domande. In particolar modo, ogni persona dovrebbe chiedersi se sarebbe in grado (e in che modo) di far fronte ad uno o più eventi negativi che dovessero coinvolgere la propria vita, quella della propria famiglia o il proprio patrimonio.
Prevenire è meglio che curare.
Avere un consulente di fiducia è oggi non solo fondamentale, ma indispensabile. Un consulente non è colui che vi vende un prodotto ma colui che vi aiuta a trovare le soluzioni ai vostri problemi, le risposte alle vostre domande, la tranquillità ai vostri patemi d'animo.
Io ci sono e sono a vostra disposizione per cercare di aiutarvi a vivere più sereni, per quanto possibile.


2020-05-09 15:35:21


I SUOI VIDEO

SERVE AIUTO?


BUONGIORNO! SONO SU SKYPE PER LA VIDEO-CHAT!... CI POSSIAMO INCONTRARE ANCHE DI PERSONA!
Stacks Image 3679
ATTIVO SKYPE! CLICCA!
Stacks Image 29077

Messaggio o Call